Attività

Il Cedro svolge le seguenti attività:

Manutenzione:

  • Manutenzione ordinaria e straordinaria di aree verdi, pubbliche e private;
  • Cura di prati e tappeti erbosi: nuove semine, arieggiamenti, rigenerazioni, diserbi selettivi, piani colturali di mantenimento;
  • Cura e pulizia di parchi pubblici.

Potatura:

  • Potatura di contenimento, diradamento e rimanda del secco di alberi ad alto fusto, con o senza l’ausilio di piattaforma aerea;
  • Potature di regolazione di siepi e arbusti, potatura di piante da frutta e rampicanti;
  • Abbattimento di piante, taglio e pulizia di boschi e sottoboschi.

Progettazione:

  • Progettazione e realizzazione di parchi, giardini e viali alberati;
  • Ripristini forestali e rimboschimenti;
  • Interventi di difesa fitosanitaria;
  • Elaborazione di piani del verde, regolamenti e capitolati speciali di appalto;
  • Servizi di consulenza.

Nuovi impianti:

  • Impianti di irrigazione automatizzati, micro-irrigazione e a goccia: in ambito residenziale (manti erbosi, aiuole, terrazzi e fioriere) e in ambito agricolo (orti e frutteti specializzati);
  • Altri impianti: opere edili in giardini utilizzando vari materiali (tufo, pietre, lastre, ecc.), recinzioni di protezione, arredi in legno in giardini, boschi urbani e parchi.

In ambito pubblico, la Cooperativa attualmente assicura la manutenzione ordinaria e straordinaria del verde di alcuni Comuni del territorio del nord est milanese (Vimercate, Ornago, Concorezzo, Cornate D’Adda) e collabora con entri a tutela dell’ambiente come il Consorzio Parco del Molgora e il Parco del Rio Vallone.

Nel settore privato (in un ambito di lavoro particolarmente esigente), Il Cedro, attraverso la stipulazione di numerosi contratti, annualmente rinnovati, garantisce con professionalità e regolarità la manutenzione ordinaria e straordinaria di giardini di condomini e aziende nel territorio vimercatese.

Negli ultimi due anni, Il Cedro ha ideato e realizzato il progetto formativo “Orti senza frontiere” per migranti e richiedenti asilo, inseriti nel programma dello Sprar (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati). Il progetto si propone di favorire il processo di integrazione socio-lavorativa economica di migranti e richiedenti asilo-protezione internazionale nel settore agro-orticolo promuovendone la partecipazione alla vita sociale ed economica, attraverso la realizzazione, nei comuni di Agrate Brianza e Vimericate, di orti condivisi per la produzione di colture biologiche e a km zero, consentendo altresì la riqualificazione di terreni privati o pubblici in disuso e creazione di nuovi sistemi di approvigionamento per le famiglie.